Logo San Marino RTV

11 febbraio 1959: in TV debutta Topo Gigio

11 feb 2017
Topo Gigio
Topo Gigio
Topo Gigo, il topolino credulone che, con quel suo “Ma cosa mi dici mai?”, incarna lo stupore di un bimbo di fronte alla società dei grandi, ha debuttato in tv nel 1959 in Alta Fedeltà. Fu creato da Maria Perego, straordinaria ‘burattinaia’ innamorata del teatro di figura.

La prima voce di Topo Gigio è quella, velocizzata di Domenico Modugno; famosi anche i volti che ha affiancato: da Delia Scala e Nino Manfredi, in Canzonissima del 1959, a Raffaella Carrà in quella del ’74, irresistibili nel duetto Strapazzami di coccole. Ha fatto poi da spalla a Cino Tortorella nello Zecchino d’Oro.

Topo Gigio, fabbricato in materiale talmente morbido da consentire il movimento di ogni parte del corpo e del viso, nelle sue storie è stato affiancato dai topi Ino, compagno di avventure, e Rosy Rosicchia, la sua fidanzata. Suo antagonista era invece il gatto Megalo. Il personaggio ha avuto successo nelle trasmissioni televisive di tutto il mondo: a partire dall’Ed Sullivan Show nel ’63, con ben 92 presenze, diventando quasi un ospite fisso, alla Gran Bretagna dove ha partecipato a 100 spettacoli nel famoso Palladium Show. Tra le sue apparizioni più ‘recenti’, la serie animata creata nel ’92 in Giappone (34 episodi di Bentornato Topo Gigio in cui il pupazzo e’ stato rappresentato come il primo topo astronauta a viaggiare nella Via Lattea), poi trasmessi su Mediaset.