Logo San Marino RTV

15 dicembre 1979: nasce RAI 3

14 dic 2017
15 dicembre 1979: nasce RAI 3
È l'annunciatrice Fabiana Udenio a tenere a battesimo – erano le 18.30 di sabato 15 dicembre - Rete 3. Dopo mezz'ora debutta il Tg3, diretto da Biagio Agnes, con un'edizione che tratta notizie nazionali, internazionali, poi anche regionali. La “terza rete” è l'ultima nata in casa Rai, lanciata a 18 anni di distanza dalla nascita del secondo canale e caratterizzata fin dall'inizio dalla programmazione su base regionale.

Dal 1983 il logo originario lascia il posto al tetraedro verde, che rimarrà il colore identitario della rete. Quattro anni dopo, con la direzione di rete affidata ad Angelo Guglielmi, inizia la stagione d'oro, con programmi che segneranno la storia della rete: Chi l'ha visto?, che tuttora si occupa di persone scomparse; Blob, striscia satirica rivoluzionaria ideata da Enrico Ghezzi e Marco Giusti; Un giorno in pretura, che per la prima volta porta le telecamere dentro un'aula di tribunale. Tutte trasmissioni ancora in palinsesto dopo 34 anni. Alla fine degli anni Ottanta si affacceranno sulla scena volti storici della terza rete, come il giornalista Michele Santoro, che esordirà nel 1987 con Samarcanda, e la conduttrice Serena Dandini, che nei suoi programmi lancerà comici di successo quali Corrado e Sabina Guzzanti, Angela Finocchiaro e Cinzia Leone. Negli anni Novanta è inceve il turno di altri trasmissioni che hanno fatto storia: da Quelli che.. il calcio a Mi manda Lubrano - poi rinominata Mi manda Raitre – e Report, condotto da Milena Gabanelli.
Rai 3 è rimasto nel tempo il canale dedicato alle inchieste, all'ambiente e alla cultura nel senso più ampio del termine.