Logo San Marino RTV

22 luglio: il Giorno dell'approssimazione di "pi greco"

22 lug 2018
22 luglio: il Giorno dell'approssimazione di "pi greco"
Il Pi greco (?) si festeggia non solo il 14 marzo (in quanto nella sua scrittura anglosassone 3,14 ricorda l'approssimazione più comune del ?), ma anche il 22 luglio, in quanto 22,7 è una famosa frazione - nota già ai tempi di Archimede - che approssima ?.

Il Pi greco nella geometria piana è definito come il rapporto tra la misura della lunghezza della circonferenza e la misura della lunghezza del diametro di un cerchio. È conosciuto anche come "Costante di Archimede": non è una costante fisica o naturale, ma una costante matematica definita in modo astratto, indipendente dalle misure di carattere fisico. A causa della sua natura trascendente, i calcoli numerici vengono approssimati. In molti casi il valore di 3,14 è sufficiente, ma molti ingegneri spesso usano 3,1416, le prime cinque cifre significative, oppure 3,14159, le prime 6 cifre significative.

Il simbolo ? per la costante di Archimede venne introdotto nel 1706 dal matematico inglese William Jones, che pubblicò i suoi studi nel libro "A New Introduction to Mathematics", anche se lo stesso simbolo era usato in precedenza per indicare la circonferenza. Divenne famosa dopo che la utilizzò Eulero nei suoi studi. ? è la prima lettera della parola greca ?????????? (perimetros), che vuol dire "misura attorno". Il simbolo venne, inoltre, usato dallo stesso Jones nel 1706 in onore di Pitagora (l'iniziale di Pitagora in lingua greca è proprio ?).