Logo San Marino RTV

22 maggio 1980: esce in Giappone la prima versione di Pac-Man

21 mag 2017
22 maggio 1980: esce in Giappone la prima versione di Pac-Man
Il 22 maggio 1980 esce in Giappone Pac-Man, un videogioco ideato da Tohru Iwatani, programmatore della Namco. Il gioco acquisterà molto presto una grande popolarità in tutto il mondo e verranno pubblicate versioni per quasi tutte le console e i computer, mantenendo nel tempo la sua fama di classico dei videogiochi.
L'origine di Pac-Man è piuttosto singolare. Sembra infatti che l'idea soggiunse a Tohru Iwatani durante una cena con degli amici guardando una pizza a cui era stata tolta una fetta. Dopo quattordici mesi da quella cena, precisamente il 22 maggio del 1980, grazie a un team di sviluppo di otto tecnici, divisi equamente fra software e hardware e capeggiati da Shigeo Funaki, comprendente anche il musicista Toshio Kai, vide la luce il primo Pac-Man.
Il gioco fu commercializzato in Giappone a partire dal 10 maggio con il nome di Puckman, termine che deriva dalla parola giapponese ????, ovvero "chiudere e aprire la bocca". Il nome fu poi cambiato in Pac-Man per la sua commercializzazione negli Stati Uniti. Il successo del "mangia-palline" fu strepitoso: la Namco piazzò, in soli sette anni (dal 1980 al 1987), più di 300mila macchine e vendette milioni di gadget e pupazzi vari.