Logo San Marino RTV

A Rimini spiagge aperte, dopo due mesi di lockdown tanta voglia di mare

Sulla riva ruspe e bagnanti

di Sara Bucci
23 mag 2020
A Rimini spiagge aperte, dopo due mesi di lockdown tanta voglia di mare
A Rimini spiagge aperte, dopo due mesi di lockdown tanta voglia di mare

Un battesimo un po' improvvisato ma la voglia di mare ha spinto sulla riva non solo riminesi ma anche tante famiglie da tutta l'Emilia Romagna. E' il primo weekend di bar, pub e da oggi anche spiagge, dove però non ci sono ancora ombrelloni e sdraio per il ritardo nei lavori degli stabilimenti. Ma non si rinuncia a nulla. Né al bagno né al castello di sabbia. Sulla riva il carrello dei gelati è già in azione ed inizia la stagione anche per i venditori ambulanti, con mascherina naturalmente. Solo i bagnini sono nel limbo: non c'è ancora però l'ordinanza comunale che regola la riapertura degli stabilimenti balneari, comprese le distanze tra ombrelloni. Secondo anticipazioni, si prevede una superficie minima di 18 metri quadrati, e non di 12 come prevede la Regione.  

Nel video la voce dei "primi bagnanti" e quella dei bagnini:  Raffaele Ruffini, Bagno 47 ed Andrea Donati, Bagno 45