Logo San Marino RTV

In Abruzzo la terra continua a tremare

14 apr 2009
Crepa nel muro
Crepa nel muro
Il terremoto non dà tregua alle popolazioni abruzzesi già pesantemente colpite dalla tragedia. Anche oggi alle 15.56 una nuova scossa di magnitudo 3.9 è stata registrata dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, con epicentro nel distretto sismico dei Monti della Laga. Fa seguito ad un’altra potente scossa avvertita questa notte alle 23.14 minuti e che ha sfiorato i 5 punti della scala Richter.
Tantissima la paura tra gli sfollati, che devono sopportare anche il maltempo: la pioggia, che si è abbattuta sulla zona, ha accresciuto notevolmente i disagi delle migliaia di persone ospitate nelle cento tendopoli. Intanto, arrivano le prime stime dei sopralluoghi su case e palazzi disposti dal Dipartimento della Protezione Civile. Gli edifici che risultano agibili sono 771, pari al 53%. 265 invece quelli dichiarati inagibili. Il Cardinale Angelo Bagnasco, in visita oggi nelle tendopoli, ha promesso altri due milioni di euro di contributo da parte della Conferenza Episcopale Italiana.

Silvia Pelliccioni