Logo San Marino RTV

Addio Roma2024, Renzi: "Eravamo davanti a tutti, ci hanno tolto un sogno"

12 ott 2016
Matteo RenziAddio Roma2024, Renzi: "Eravamo davanti a tutti, ci hanno tolto un sogno"
Addio Roma2024, Renzi: "Eravamo davanti a tutti, ci hanno tolto un sogno" - Il Coni riceve dal governo 100 milioni per finanziare 183 progetti di sport nelle periferie, ma c'è...
Ieri il Coni ha ufficializzato il ritiro della candidatura di Roma dalle Olimpiadi del 2024, oggi riceve dal governo i soldi per lo sport nelle periferie. E all'incontro di Palazzo Chigi Renzi insiste: “Eravamo davanti a tutti, ci è stato tolto un sogno”.

Giovanni Malagò archivia Roma2024 pensando alle nuove sfide, non senza una nota di tristezza prontamente colta dal Presidente del Consiglio, al quale lo lega un evidente rapporto di amicizia e collaborazione, non foss'altro perché Renzi ha voluto tenere per sé la delega allo Sport.
Via ai primi 100 milioni di euro per finanziarie 183 progetti di sport nelle periferie, compresi i luoghi colpiti dal terremoto il 24 agosto. Altre risorse si cercherà di trovare nella legge di stabilità. Certo, torna a bomba Renzi, l'amaro in bocca resta per le Olimpiadi, anche se poi una battuta non se la nega.
Presente anche Bruno Molea presidente di Aics, associazione italiana cultura e sport, e deputato di Scelta Civica di Forlì: resta una giornata felice nonostante la tristezza per la grande occasione persa, dice.

Francesca Biliotti

Nel video gli interventi di Giovanni Malagò presidente Coni e Matteo Renzi presidente del Consiglio, e l'intervista al deputato Bruno Molea presidente Aics, associazione italiana cultura e sport