Logo San Marino RTV

Aeroporto "Fellini": nuovi collegamenti con la Germania

13 nov 2006
Rimini
Rimini
La Riviera, forte di un bilancio del turismo estero che, dopo molti anni, ha superato il 20%, dal 2007 potrà contare ancora sull’aeroporto per aumentare la presenza di tedeschi. La seconda compagnia aerea della Germania, Air Berlin, avrà infatti Rimini come nuova destinazione in Italia. Da metà maggio del prossimo anno, sempre di sabato, è previsto il collegamento con Berlino, Dusseldorf, Amburgo, Monaco di Baviera, Baden-Baden, oltre che con Amsterdam. Già da martedì prossimo. si potranno acquistare biglietti a partire da 29 euro, tasse e supplementi inclusi.
Quest’anno, sul mercato estero, la performance migliore è stata quella russa, con 61mila arrivi e 296mila presenze. Positivi anche i risultati raggiunti nei mercati di lingua tedesca come Germania, Svizzera e Austria, nell’area scandinava e nel Regno Unito. Le iniziative per il 2007, dunque, saranno focalizzate sui grandi bacini di provenienza tradizionale del mercato tedesco, ma gli operatori turistici della Riviera già parlano di enormi danni di immagine provocati dalla tassa di soggiorno. Il Presidente di Federalberghi Alessandro Giorgetti, dopo avere ricordato che il Presidente della Regione Emilia Romagna, Vasco Errani, ha promesso che la tassa non sarebbe stata introdotta, ha sottolineato che qualche danno c’e’ già stato: "Ne hanno parlato in Germania e in Austria" - ha detto, aggiungendo che preoccupazioni sono state espresse anche da operatori turistici alla fiera di Colmar in Francia. “Siamo di fronte ad un danno di immagine preventivo difficilmente quantificabile - dichiara Giorgetti - che fa solo il gioco dei nostri concorrenti e questo prima ancora che la tassa di soggiorno sia o no applicata.”