Logo San Marino RTV

Al via da fine agosto lo studio genetico sul Covid 19 a San Marino

A comunicarlo è l’Iss. In Italia salgono i contagi e nel mondo in India è record di casi in 24 ore

di Maria Letizia Camparsi
18 ago 2020
Massimo Arlotti
Massimo Arlotti

L’obiettivo è studiare come cambia il comportamento del virus in base alla genetica delle persone con cui viene in contatto e riuscire a creare un test che misuri il rischio di contrarre l’infezione. Lo studio, in collaborazione con l’Università di Ferrara, non prevede somministrazione di farmaci e grazie alla mappatura completa del Dna, il cittadino può scoprire anche se è predisposto a qualche malattia.

L’indagine coinvolgerà oltre mille persone che sono state sottoposte a quarantena sul Titano, che abbiano contratto il Covid o meno, e verranno chiamati dall’Iss per chiedere la loro disponibilità a partecipare. "Verrà chiesto alle persone di fare un prelievo per capire la loro sensibilità all'infezione - spiega Massimo Arlotti, infettivologo ex commissario per l'emergenza -. Potrebbe essere un aiuto nella ricerca di farmaci per combattere il Covid".

Intanto in Emilia Romagna i nuovi casi di Coronavirus sono 21, di cui 13 asintomatici e 7 collegati a rientri da fuori Regione. Un solo decesso e nessun nuovo contagio nella provincia di Rimini, a Imola e Forlì. In Italia tornano a salire i tamponi positivi: sono 403 nelle ultime 24 ore, contro i 320 di ieri. Cinque le vittime. Continua a calare l’età media delle persone trovate positive. Nel mondo il totale dei casi si avvicina a 22 milioni, i decessi a 780mila. L’India è il Paese che registra più contagi in un giorno, con 57mila positivi. Seguono gli Stati Uniti e il Brasile.

Nel servizio l'intervista a Massimo Arlotti, infettivologo