Logo San Marino RTV

Allarme morbillo: aumento preoccupante in Europa. L'Italia è tra i 7 Paesi più colpiti

21 ago 2018
Micaela SantiniAllarme morbillo: aumento preoccupante in Europa. L'Italia è tra i 7 Paesi più colpiti.
Allarme morbillo: aumento preoccupante in Europa. L'Italia è tra i 7 Paesi più colpiti. - L'OMS avverte“Nel 2018 oltre 40 mila casi di morbillo in Europa, record da 10 anni”. Un semestre che...
Nei primi sei mesi del 2018 sono già stati infettati 41 mila adulti e bambini.
Una cifra che supera i casi registrati in un intero anno, nell'ultimo decennio.
L’Italia, con 2000 nuovi casi, tra i Paesi sotto osservazione, insieme a Francia, Serbia, Grecia, Russia, Georgia e Ucraina. Quest’ultima è stata la nazione più colpita, con 23 mila casi, oltre la metà del totale europeo.
L'unica prevenzione per il morbillo è la vaccinazione. Quando in una popolazione è presente un alto numero di non vaccinati, il rischio di epidemie è particolarmente elevato.
Gli esperti ricordano che il virus del morbillo è «eccezionalmente contagioso e si diffonde facilmente tra chi è più fragile e sensibile da un punto di vista clinico - osserva il report OMS - per prevenire l’epidemia è necessaria la copertura vaccinale di almeno il 95% della popolazione con 2 dosi di vaccino: una nel 15esimo mese di vita e una seconda a 10 anni.
La malattia ha complicanze gravi, “partendo da una polmonite, encefalite o meningite da morbillo, - spiega Micaela Santini della Direzione Cure Primarie ISS, fino a determinare in 1 caso su 2000 la morte del soggetto colpito”.
In Europa sono già stati registrati 37 decessi per morbillo da inizio anno, 2 in più rispetto a quelli totali del 2017.
Sul Titano nessun caso registrato, come spiega la dottoressa Micaela Santini, Responsabile dell'Ufficio Vaccinazioni, intervistata nel video.

Silvia Sacchi