Logo San Marino RTV

Ampliamento Aeroclub: il Segretario di Stato Augusto Casali dice: “Il progresso non si può fermare”

27 lug 2009
E’ diventato ormai uno degli argomenti più dibattuti in questa estate sammarinese. Sul progetto di ampliamento dell’aviosuperficie di Torraccia, dopo i botta e risposta tra residenti della zona, tuttora in protesta, e i vertici dell’Aeroclub che difendono il provvedimento, interviene ora il Segretario di Stato competente, Augusto Casali. “Se c’è una certezza – sottolinea – sta nel fatto che quell’area non è mai stata edificata proprio grazie all’impegno dell’Aeroclub. Il Governo ha nominato una commissione congressuale – aggiunge – e valuterà il da farsi informando la popolazione e la Giunta di Castello, ma il progresso non si può fermare”. Casali dice di voler rispettare i diritti di tutti ma ricorda anche che il Prg ha già fissato la destinazione dell’area in questione. “Se si realizza un piccolo aeroporto – osserva, infine - si aprono forti opportunità per San Marino. E’ comunque un simbolo di statualità, una strada di accesso al mondo assolutamente da percorrere”.
Di diverso avviso l’Associazione Micologica Sammarinese, schierata dalla parte dei residenti in prossimità dell’aerodromo. L’intervento proposto, secondo i micologi, potrebbe creare ulteriore squilibrio urbanistico, disagio e peggioramento della qualità della vita della popolazione della zona e non solo. L’associazione pertanto si augura che almeno questa volta il Governo compia una valutazione di impatto ambientale e consideri i possibili effetti sul paesaggio, il suolo, il traffico, l’aria e l’acqua.

Silvia Pelliccioni