Logo San Marino RTV

Anche San Marino in prima fila nella lotta alle violenze domestiche e di genere

Oggi in Italia via libera per il Codice Rosso: la nuova normativa contro le violenze. Anche la Repubblica ha compiuto importanti passi normativi

di Giacomo Barducci
18 lug 2019
Anche San Marino in prima fila nella lotta alle violenze domestiche e di genere
Anche San Marino in prima fila nella lotta alle violenze domestiche e di genere

Via libera definitivo del Senato al disegno di legge sulla tutela delle vittime di violenza domestica e di genere, il cosiddetto "Codice Rosso". L'ok definitivo è arrivato dal Parlamento con 197 voti a favore e 47 astenuti. Testo che introduce i reati di sfregio, nozze forzate e revenge porn, ovvero la pubblicazione e diffusione di materiale privato con contenuto sessuale esplicito senza il consenso della persona ritratta. Impone inoltre una stretta sui maltrattamenti in famiglia e aumenta le pene per la violenza sessuale e lo stalking.

Anche San Marino ha ribadito più volte il suo impegno per contrastare ogni tipo di violenza. Nel 2018 sono state 76 le segnalazioni in ambito penale e 51 nel civile. Uno degli ultimi passi normativi compiuti è stato il decreto delegato 56 del maggio 2018 che ha fornito ulteriori strumenti operativi all'Authority per le Pari Opportunità per garantire una maggiore assistenza e gestione delle vittime.

Nel servizio le interviste a Giulia Bongiorno (Ministro Pubblica Amministrazione) e Alfonso Bonafede (Ministro della Giustizia)