Logo San Marino RTV

Antimafia: dal report sui beni confiscati un'analisi su Rimini e San Marino

17 gen 2014
Beni confiscati. Dal report un analisi di RiminiAntimafia: dal report sui beni confiscati un'analisi su Rimini e San Marino
Antimafia: dal report sui beni confiscati un'analisi su Rimini e San Marino - Infiltrazioni e radicamento della criminalità organizzata nella Riviera romagnola. La presentazione...
Da una parte la riscoperta dei giovani dell'impegno pubblico, dall'altra una raccolta di dati che sarà utile non solo per prevenire ma anche per reprimere il fenomeno infiltrazioni e radicamento della criminalità organizzata in Provincia. Senza la conoscenza dell'entità di un fenomeno – premette il magistrato Piergiorgio Morosini -non ci può essere risposta. L'aggiornamento dei “Beni confiscati in Provincia di Rimini” del Gruppo antimafia Pio la Torre sarebbe rimasto solo on line se l'ente provinciale non avesse pensato alla pubblicazione. Un impegno, quello di istituzioni e società civile, che farà la differenza. E che ha portato il Comune di Rimini a destinare l'appartamento confiscato in via Satyricon al progetto Housing First, che mira a porre un freno alla piaga dell'emergenza abitativa. Il dossier offre una panoramica nazionale per capire come un bene possa essere confiscato e riassegnato; il focus sulla Provincia di Rimini finisce per mettere in fila operazioni come Dominus, Dominus II, Giano e Tis's Friend, che hanno portato alla confisca di beni materiali. Immobili che diventano simbolo di riscatto. E che saranno presto meta di Riviera Mafie Tour, iniziativa che il Gap propone in occasione del week end della legalità (sabato 25) e che proporrà materialmente un viaggio in bus nei luoghi simbolo della colonizzazione mafiosa sulla riviera romagnola. Un analisi non gridata, ma che parte dai dati per rispondere a chi ancora nega la presenza della criminalità organizzata in riviera. Quasi tre anni fa l'operazione Vulcano delineò un triangolo preoccupante proprio tra Rimini, Riccione e la Repubblica di San Marino. Il dossier, in versione aggiornata, è scaricabile dal sito gruppo antimafia Pio La Torre.
Stop Blanqueo è promosso da Provincia di Rimini, Associazione Ilaria Alpi, Comune di Bellaria – Igea Marina, UnionCamere Emilia Romagna e cofinanziato dal Programma Europeo Isec, Fight Against Crime.

Sara Bucci