Logo San Marino RTV

L'Aquila a quasi 10 anni dal sisma, il sindaco: "Oggi siamo un laboratorio a cielo aperto"

2 lug 2018
La nostra inviata sul posto Francesca BiliottiL'Aquila a quasi 10 anni dal sisma, il sindaco: "Oggi siamo un laboratorio a cielo aperto"
L'Aquila a quasi 10 anni dal sisma, il sindaco: "Oggi siamo un laboratorio a cielo aperto" - Centro storico ancora fantasma, ma tanti segni di rinascita: riconsegnati anche l'Emiciclo e la Basi...
A quasi 10 anni dal sisma del 2009, L'Aquila sta rinascendo: importanti edifici sono stati restituiti alla popolazione e si tenta di far ripartire anche il centro storico. Officina L'Aquila ha ospitato la Stampa Estera per mostrare il volto della nuova città.

Sono passati quasi 10 anni dal terribile terremoto che nel 2009 ha causato oltre 300 morti. L'Aquila è una città in rinascita, a dispetto della piazza Duomo, già bella, all'interno ci sono ancora tante macerie, tanti edifici chiusi, praticamente una città fantasma. Ma la ricrescita c'è, sotto tanti punti di vista.
Per le strade certo impressiona il raggelante silenzio di quello che una volta era il cuore pulsante della città: silenzio dato dall'assenza, di persone, di negozi, di uffici. Al loro posto, macerie e transenne, edifici abbandonati. La Regione ci prova, col decreto “Fare centro” offre agevolazioni a chi riapre un'attività. Qualcosa si muove. Tra i simboli della nuova L'Aquila è l'Emiciclo, attuale sede del Consiglio Regionale, gravemente danneggiato dal sisma. La riconsegna, di pochi giorni fa, è la prima di un palazzo a finalità pubbliche che avviene dal terremoto: il manufatto oggi è stato sollevato e appoggiato su “ammortizzatori”.
Stesso dicasi per la splendida Basilica di Collemaggio, simbolo della città dal 1300, chiusa da 9 anni e riaperta lo scorso Natale. Anche un'artista del calibro di Beverly Pepper, famosa scultrice americana, ha creato per L'Aquila un teatro all'aperto di 3000 mq, per farne un nuovo centro di aggregazione culturale.

Francesca Biliotti

Nel video le interviste a Lucio Zazzara, architetto; Giuseppe Di Pangrazio, presidente Consiglio Regionale Abruzzo; Pierluigi Biondi, sindaco L'Aquila