Logo San Marino RTV

Arrestati i responsabili della rapina a Miramare

12 apr 2011
Dovevano pagarsi le ferie in Riviera, e non solo non avevano avuto scrupoli nel ricorrere a rapine, ma condivano il tutto con gratuita violenza, con gli aggrediti pesantemente malmenati solo perché avevano tentato di resistere. Alle 2.30 di questa mattina i carabinieri del nucleo operativo di Rimini hanno arrestato un 18enne di nazionalità marocchina di Massa Lombarda, provincia di Ravenna, e la sua fidanzata di 26 anni, imolese. Lo scorso 6 aprile avevano rapinato la profumeria “Anna” di via Costantinopoli, a Miramare, con la proprietaria colpita al capo da una confezione di essenze e poi selvaggiamente picchiata. La donna aveva riportato un trauma cranico e la frattura del femore. Gli stessi, sabato notte, avevano aggredito un pensionato a Santarcangelo di Romagna, colpito alla tempia col manico di legno di un macete impugnato dal ragazzo. Gli investigatori avevano però individuato l’auto usata per la fuga, una Renault Twingo nera, avvistata nella zona del casello di Rimini sud. I carabinieri si sono subito insospettiti e la coppia, accompagnata in caserma, è stata riconosciuta dagli aggrediti. Recuperata la refurtiva, i due sono in stato di fermo.

Francesca Biliotti