Logo San Marino RTV

Auto su pedoni: il bimbo di 3 anni se la caverà, sabato i funerali dei nonni

28 mag 2009
Il luogo dell'incidente
Il luogo dell'incidente
Fortunatamente non sarebbero gravi le condizioni del bimbo di 3 anni rimasto coinvolto ieri mattina nell’incidente. Ha riportato ferite al braccio sinistro e al volto, ma non è in pericolo di vita. I suoi due nonni – Gioacchino Valeriani di 74 anni e la 65enne Elisabetta Costanzi -, sono invece rimasti uccisi a causa della grave imprudenza di un sammarinese di 68 anni, pensionato di Città, che li ha investiti mentre attraversavano sulle strisce pedonali. Elisabetta Costanzi, in quegli attimi drammatici, teneva il nipotino in braccio. Probabilmente con il proprio corpo l’ha protetto, gli ha salvato la vita. L’automobilista – dal canto suo - ha riportato leggere ferite e per precauzione è stato trasportato anch’egli in Ospedale. All’incidente ha assistito una pattuglia della Guardia di Finanza. Secondo gli agenti delle Fiamme Gialle il sammarinese non viaggiava ad una velocità particolarmente sostenuta ma l’impatto è stato comunque violento ed improvviso. Forse l’uomo alla guida era distratto. L’ennesimo incidente ha destato molta impressione in città: è l’ultimo di una lunga serie in via Euterpe. “Nonostante i numerosi controlli e il limite di 30 km orari, su quella strada è stato sparso ancora sangue – ha detto l’assessore alle politiche per la sicurezza Biagini – in alcuni casi bisogna parlare di veri e propri omicidi”. Secondo il presidente della fondazione ania per la sicurezza stradale – Sandro Salvati – “si tratta di vittime della strada provocate da una sempre più frequente e tollerata inosservanza di regole ben precise”.