Logo San Marino RTV

Banca Centrale revoca l’autorizzazione ad esercitare alla Polis Spa

5 set 2011
San Marino - Banca Centrale revoca l’autorizzazione ad esercitare alla Polis Spa
San Marino - Banca Centrale revoca l’autorizzazione ad esercitare alla Polis Spa
Chiude definitivamente i battenti la Polis Spa. Finanziaria del gruppo Credito Sammarinese, interessata dal provvedimento di commissariamento all’indomani del primo arresto sammarinese nell’operazione “Decollo”, condotta in collaborazione fra la Dda di Catanzaro e il commissario della legge, Rita Vannucci. Banca Centrale ha disposto la revoca dell’autorizzazione all’esercizio e la conseguente liquidazione coatta amministrativa. 10 dipendenti, un capitale sociale di 2 milioni e 150 mila euro, la Polis era attiva dal 1996. Già sospesa l’8 luglio scorso, per un periodo massimo di 60 giorni, che sarebbero scaduti a breve, la finanziaria era stata affidata dapprima al dirigente dell’Interpol, Maurizio Faraone, e successivamente guidata dal commissario Giovanni La Torre, che oggi ha il compito di gestire tutta la procedura di liquidazione. Insieme a lui opereranno i componenti del Comitato di Sorveglianza, il presidente, Maurizio De Marchis e gli avvocati Matteo Toccaceli e Tania Ercolani, incaricati da Banca Centrale.

Sergio Barducci