Logo San Marino RTV

Bilancio positivo per l'Ufficio Immigrazione di Rimini

22 lug 2009
Ufficio Immigrazione di Rimini
Ufficio Immigrazione di Rimini
Prima ci volevano due anni di attesa per ottenere l’agognato permesso di soggiorno a Rimini. Ora al massimo 45 giorni, ma anche meno. Paradossalmente ci sono ben 5.000 permessi già a posto, in giacenza in Ufficio, ma non ancora ritirati. Le parole d’ordine del nuovo dirigente Sabato Riccio? Riorganizzazione, rimodulamento ed anche spirito di squadra Ad ogni agente e ad ogni dipendente civile dell’ufficio è stato assegnato un incarico specifico e quindi una responsabilità, i giorni di apertura da tre sono stati portati a cinque. Oltre al pregresso – che al 31 dicembre 2008 era di 10.000 richieste – l’ufficio, che è stato scelto dal Ministero degli Interni per l’attuazione di un nuovo modello sperimentale, ha anche smaltito le richieste contingenti. I numeri parlano chiaro: nel secondo semestre 2008, 3.057 i permessi rilasciati. Nel primo del 2009 il numero è quadruplicato raggiungendo quota 12.146.
Per agevolare gli immigrati nel ritiro del permesso, l’Ufficio Immigrazione, in collaborazione con prefettura e provincia, sarà aperto eccezionalmente anche domenica prossima: obiettivo consegnare 700 permessi di soggiorno.
Ma è intensa anche l’attività nel contrasto dell’immigrazione clandestina. In 18 mesi 181 irregolari sono stati accompagnati alla frontiera, in 37 sono stati trasferiti ai centri temporanei. Anche 60 allontanamenti di cittadini comunitari. Sabato Riccio intanto attende la conclusione della vicenda per cui è stato congelato il suo incarico di coordinatore del dipartimento di Polizia a San Marino. La decisione del giudice non arriverà prima del 15 settembre e cioè alla ripresa dell’attività del tribunale di Bologna dopo le ferie giudiziarie.

Luca Salvatori