Logo San Marino RTV

Il Canada legalizza l'uso della marijuana anche per scopi ricreativi

21 giu 2018
Il Canada legalizza l'uso della marijuana anche per scopi ricreativi
Dal 17 ottobre la marijuana per uso ricreativo sarà legale in Canada. La legge è infatti stata approvata definitivamente, come annunciato dal primo ministro Justin Trudeau. Il Cannabis Act, dopo il via libera della Camera, è passato al Senato con 52 voti a favore e 29 contrari. I canadesi potranno dunque acquistare e consumare legalmente la marijuana. Si tratta del secondo Paese a livello mondiale, dopo l'Uruguay, a legalizzare la marijuana per uso non medico; il primo se si fa riferimento al G7.

L'obiettivo, come sottolinea Trudeau, è quello di "proteggere meglio la nostra gioventù e sottrarre denaro al crimine organizzato”. Nel dettaglio, ogni famiglia canadese potrà coltivare fino a quattro piante in casa e una persona potrebbe detenere fino a 30 grammi di cannabis legale in pubblico. Si stima che a livello mondiale 183 milioni gli adulti abbiano usato cannabis nel 2015.

"La definitiva e totale legalizzazione della cannabis in Canada può insegnare più cose all'Italia", dichiara l'ex senatore radicale Marco Perduca dell'Associazione Luca Coscioni. "La prima è che promettere riforme liberali e antiproibizioniste paga in termini elettorali e di conquiste di libertà di scelta e commercio; la seconda la scopriremo nei prossimi mesi in termini di minor crimine e peso per i tribunali e maggiori entrate per le casse pubbliche; la terza è che grazie alla legalizzazione per fini sociali ci saranno ripercussioni positive anche per fini medico-scientifici perché si cancelleranno ostacoli normativi e burocratici per un settore dove il Canada è già all'avanguardia".