Logo San Marino RTV

Carenza d'organico nelle froze di Polizia

8 nov 2004
Carenza d'organico nelle froze di Polizia
I tre corpi di polizia lamentano carenze di organico. La Polizia Civile oggi conta 75 agenti ma dovrebbero essere almeno 78. Gli agenti attendono che il nuovo Comandante prenda possesso del suo incarico: Albina Vicini, già comandante del corpo, è uscita vincitrice dal concorso pubblico indetto dal Congresso di Stato e si appresta a tornare al suo vecchio incarico, attualmente coperto dal comandante facente funzioni Gabriele Gattei. Il governo dovrebbe aver già emesso la delibera relativa alla presa d’atto della graduatoria di merito. Questa passa poi al giudice amministrativo di primo grado per il controllo di legittimità, dopodiché la documentazione viene trasmessa al capo del personale per la partecipazione di nomina. Da questo momento trascorrono 60 giorni entro i quali il nuovo comandante è tenuto a prendere possesso del suo incarico.
Alla Gendarmeria l’organico è di 78 militari, al momento tutti sammarinesi ed è una novità rispetto agli ultimi anni. Fino a 4-5 anni fa però, i gendarmi erano 90. Il colonnello Marcello Biagioli non è più il comandante dallo scorso settembre e al suo posto oggi c’è il maresciallo Leo Guidi, in attesa che dall’Italia arrivi il nuovo Comandante, da scegliere tra i rappresentanti dell’arma dei carabinieri.
Il tenente Massimo Ceccoli invece, che ha vinto il concorso nel ’94, è al comando delle Guardie di Rocca in pianta stabile. Oggi gli uomini ai suoi comandi sono 26, ma fino a qualche anno fa arrivavano a 38 unità. Meno forze in campo dunque, ma più compiti per le Guardie di Rocca alle quali è stato affidato in esclusiva il servizio di visto merci.