Logo San Marino RTV

Caso Asset Banca: perquisita la redazione di Forlì del “Corriere di Romagna”

19 giu 2008
Guardia di Finanza
Guardia di Finanza
La Procura ha disposto l’acquisizione di documenti (che non sono stati trovati) in ordine all’articolo pubblicato oggi dal giornale sugli azionisti di Asset Banca.
Il giornale ripercorre la vicenda che vede da tempo la magistratura forlivese indagare sui rapporti tra banche italiane e sammarinese e che ha portato, fra l’altro, al sequestro di 2 milioni 300mila euro in contanti diretti sul Titano.
Nell’articolo, dei 50 azionisti, vengono fatti solo i nomi di direttore e presidente di Assset, ma si precisa che dell’elenco farebbero parte qualche ex Capitano Reggente, diversi imprenditori romagnoli e che il maggior numero di azioni sarebbe “una imprenditrice di Rimini”.
Citata anche, sempre fra gli azionisti di Asset, una “Fiduciaria 301”, oltre ad un conto corrente anonimo chiamato “Forlì.” Abbiamo fatto solo il nostro lavoro – ha commentato il direttore del Corriere di Romagna Patrizia Lanzetti. Da mesi c’è questa inchiesta e abbiamo cercato di capire cosa è Asset Banca che è anche al centro di una rogatoria della procura di Forlì alle autorità sammarinesi.