Logo San Marino RTV

Caso Scaramella: procura Bologna apre inchiesta sulla valigetta di uranio

6 dic 2006
Anche la procura di Bologna, come quelle di Roma e Napoli, indaga sull’ex consulente della Commissione Mitrokin, Mario Scaramella. Quella di Bologna ha aperto una inchiesta relativamente alla vicenda della presunta valigetta contenente barre di uranio, che sarebbero transitate tra Rimini e San Marino.
Intanto, Mario Scaramella è stato dimesso dall’Ospedale Londinese in cui era ricoverato per gli accertamenti sulla contaminazione da polonio. In una intervista alla Cnn, Scaramella racconta il suo incontro del primo novembre con Livtinenko: “L’ho incontrato – spiega - per chiarimenti su una mail in cui si affermava che lui ed anche io eravamo in pericolo di vita. Io – aggiunge – pensavo non fosse genuina, perché troppo dettagliata”.