Logo San Marino RTV

Celebrati i 60 anni dello Statuto dell'Associazione Sammarinese Produttori Agricoli

Convegno organizzato in collaborazione con la Fondazione XXV Marzo. Il Presidente ASPA Lorenzo Canini: "Ricordando il passato siamo convinti che dovremo tracciare una linea per il futuro del comparto".

di Luca Salvatori
24 nov 2019
Nel video l'intervista a Lorenzo Canini, Presidente Aspa
Nel video l'intervista a Lorenzo Canini, Presidente Aspa

A Villa Manzoni celebrati i 60 anni dello Statuto dell'Aspa - Associazione Sammarinese Produttori Agricoli - che ha organizzato un convegno a tema, insieme alla Fondazione XXV Marzo.

Sul palco dei relatori, Lorenzo Canini, Presidente Aspa; Tonino Ceccoli, Dirigente dell'Ufficio Risorse Agricole Ambientali; Antonio Borri che ha illustrato il progetto “San Marino Bio” e Antonio Carattoni che ha presentato il volume “Lo statuto Agrario della Repubblica di San Marino” curato dalla Fondazione XXV Marzo. La pubblicazione ripropone lo statuto agrario realizzato dall'Abate Domenico Mengozzi nel 1813, allo scopo di introdurre anche tra possidenti e contadini sammarinesi, le tecniche agronomiche più avanzate e all'epoca già diffuse nella penisola italiana.

Per il Presidente Aspa Canini, lo Statuto di 60 anni fa “E' stata un'idea geniale per il comparto agricolo perché ha unito gli agricoltori, riuscendo a valorizzare il comparto. Noi oggi ricordando il passato siamo convinti che dovremo tracciare, sulla base di ciò che ci ha insegnato chi ci ha preceduto, una linea per il futuro dell'agricoltura sammarinese. Il momento è delicato e difficile ma parlando tutti insieme e stando uniti, riusciremo a trovare le soluzioni e a tornare a dare valore all'agricoltura e agli agricoltori”.


Nel video l'intervista a Lorenzo Canini, Presidente Aspa