Logo San Marino RTV

Charlottesville: per il sindaco la colpa è di Trump

13 ago 2017
Trump su CharlottesvilleCharlottesville: per il sindaco la colpa è di Trump
Charlottesville: per il sindaco la colpa è di Trump - La Casa Bianca precisa che la condanna del Presidente include anche i suprematisti bianchi e il Ku K...
La condanna di Donald Trump per gli scontri a Charlottesville include anche i suprematisti bianchi e il Ku Klux Klan. Trump condanna ''tutte le forme di violenza, intolleranza e odio''. Lo afferma la Casa Bianca precisando le parole del presidente criticato a sinistra e destra per non aver condannato esplicitamente la violenza dei suprematisti bianchi.
Gli scontri a Charlottesville rientrano nella 'definizione di terrorismo' ha inoltre precisato il consigliere alla sicurezza nazionale. Dichiarazioni che tuttavia non hanno convinto il sindaco della cittadina della Virginia Michael Signer secondo il quale Donald Trump ha incoraggiato il razzismo fin dalla campagna elettorale e questi sono i risultati. E' stato identificato, intanto, il
conducente dell'auto che si è scagliata contro il corteo
antirazzista uccidendo una ragazza e ferendo altre 35 persone.
Si tratta del 20enne James Alex Fields, di Maumee, in Ohio.
Altre tre persone sono state arrestate per aver partecipato agli
scontri. Sulla vicenda l'Fbi ha aperto un'indagine per possibili
violazioni dei diritti civili.

l.s.