Logo San Marino RTV

Cile, le prime immagini dei minatori rimasti intrappolati sottoterra

28 ago 2010
Cile, le prime immagini dei minatori rimasti intrappolati sottoterraCile, le prime immagini dei minatori rimasti intrappolati sottoterra
Cile, le prime immagini dei minatori rimasti intrappolati sottoterra
Saluti dal Cile, da 700 metri di profondità. Una telecamera è stata calata dove i 33 minatori sono intrappolati sottoterra dal cinque di agosto. Ecco i loro visi dimagriti, sudati. Sono senza camicia, con la barba lunga, ma ostentano ottimismo per rassicurare amici e famigliari. Uno di loro mostra il rifugio sotterraneo dove sono riusciti a mettersi in salvo dopo il crollo che ha chiuso la via d’uscita della miniera a San Josè e dove sono sopravvissuti dividendosi del pesce in scatola. I medici ora stanno iniziando a rifornirli attraverso il tubo con acqua al glucosio e sali reidratanti: nei prossimi giorni arriveranno alimenti più solidi. Ciò che attraversa il tubo dovrà essere in grado sostenerli fisicamente e mentalmente per mesi. Il tempo necessario per realizzare il pozzo che li riporterà in superficie. Il loro regalo di Natale sarà dunque rivedere la luce del sole. E mentre esperti di tutto il mondo ipotizzano le conseguenze che fisico e psiche potranno subìre in questa lunga permanenza in uno spazio ristretto sottoterra, loro attendono fiduciosi. Alla fine del video hanno cantato l’inno nazionale