Logo San Marino RTV

Commemorazione dei Defunti nei cimiteri della Repubblica

2 nov 2012
Commemorazione dei Defunti nei cimiteri della RepubblicaCommemorazione dei Defunti nei cimiteri della Repubblica
Commemorazione dei Defunti nei cimiteri della Repubblica - Commemorazione dei Defunti in una giornata limpida di sole nei camposanti della Repubblica le consue...
E’ l’anniversario di tutte le Anime (Omnia Animorum) dei defunti che prevede un’amorosa e vigile cura dei sepolcri. La consuetudine dentro l’intima tradizione famigliare si confonde con la vivacità dei colori e l’estetica dei cimiteri: il verde, la gentilezza dei fiori, i crisantemi: quest’ultimi ornamenti della passione e del calore della casa nei giardini dei paesi nordici.
La liturgia non enfatizza ma puntualizza il grande significato del ‘passaggio’ senza nulla togliere alla rappresentazione riempiendola di significati religiosi: vivere o rivivere la morte è segno di speranza quindi di fede: Pasqua, motivo di gioia per il credente, il compimento ultimo.
Nel giorno del quinto anniversario della dipartita di Don Oreste Benzi citiamo, in umiltà, le sue parole che accarezzano il cuore con mano ruvida scritte poco prima della morte per ricordare questa importante ricorrenza della chiesa: “ E’morto: non è vero è una bugia. Chiuderò gli occhi solo per chi mi vede ed è lì. La morte non esiste perché apro gli occhi subito all’infinito: Dio.
Siamo immortali e creati per questo. Dentro di noi c’è già tutto ciò e nelle morte sboccia la mia vera identità”.

fz