Logo San Marino RTV

Continua ad aumentare il numero delle vittime dell’esplosione di Viareggio

2 lug 2009
Continua ad aumentare il numero delle vittime dell’esplosione di Viareggio
Diciotto le vittime dopo il decesso di uno dei feriti ricoverato a Carrara. 21 i feriti gravissimi. Sono terminati intanto alle 3.50 i lavori di bonifica e messa in sicurezza dei vagoni contenenti il Gpl. Stamane i primi rientri in casa dei viareggini sfollati. Rientri che riguardano una parte degli edifici che erano compresi nella cosiddetta “zona rossa. L’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, Moretti, e il direttore dell’Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria, Alberto Chiovelli, sono in audizione dalle 14 alla commissione Lavori pubblici del Senato. Moretti e il ministro Matteoli hanno parlato di un asse del carrello del vagone deragliato evidentemente arrugginito e lesionato. La pista dunque è quella del cedimento strutturale, mentre i magistrati parlano di omissioni nei controlli. Torna intanto a vivere la stazione di Viareggio a meno di 72 ore dall'esplosione. In attesa del ripristino di una linea ferroviaria, previsto per il pomeriggio, davanti all'ingresso principale sono comparsi i bus navetta e i taxi con i primi viaggiatori in transito.