Logo San Marino RTV

Al convegno “Cercando segnali di vita nell’universo” si parla di numeri primi

26 set 2012
Al convegno “Cercando segnali di vita nell’universo” si parla di numeri primiAl convegno “Cercando segnali di vita nell’universo” si parla di numeri primi
Al convegno “Cercando segnali di vita nell’universo” si parla di numeri primi - Potrebbero essere un linguaggio universale per comunicare con intelligenze extraterrestri. Nel video...
Divisibili per uno e per sè stessi i numeri primi affascinano da sempre matematici e artisti. Utilizzati nel primo messaggio lanciato nello spazio nel 1974 sono gli atomi della matematica e potrebbero essere un linguaggio universale. Si parla di questo al convegno “Cercando segnali di vita nell’universo” con la comunità scientifica Seti, per la Ricerca di Intelligenze ExtraTerrestri. Gli scienziati si concentrano sugli aspetti scientifici e tecnologici nello studio di segnali elettromagnetici, sia radio che ottici, provenienti da eventuali civiltà extraterrestri in sistemi esoplanetari.
I numeri primi sono anche garanti della nostra sicurezza, i bancomat e le carte di credito sono protetti da una combinazione difficile da decodificare. Ci sono animali il cui ciclo riproduttivo è un numero primo. Questi numeri danno anche un senso di infinito tanto che il compositore Olivier Messiaen ha scritto una partitura che non si ripete prima di 493 passaggi. Nel video l'intervista a Chiara Giacomoni (Università di San Marino)

Valentina Antonioli