Logo San Marino RTV

Convegno sulla cooperazione giudiziaria

20 giu 2009
giustizia
giustizia
I crimini e i criminali non si fermano alle frontiere e in un quadro di questo tipo diventa ancora più necessario porre i sistemi giudiziari dei singoli paesi nelle condizioni di comunicare ed interfacciarsi in maniera efficace. Sono numerose le rogatorie che ogni anno arrivano a San Marino dall’Italia e non solo e anche dal Titano sono in aumento le richieste di collaborazione inoltrate alla magistratura italiana. “Occorre attuare - osserva Antonio Laudati, Direttore Generale degli Affari Penali presso il Ministero di Giustizia - la riforma ipotizzata da Giscard d'Estaing nel 1977. Nella cooperazione giudiziaria sta cominciando una nuova fase – ha aggiunto Laudati – dopo la visita del Ministro Alfano a San Marino”. “Dopo il G20 – ha dichiarato Adolfo Morganti – i Piccoli Stati Europei sono entrati nell’occhio del ciclone. Bisogno trave un punto di equilibrio, ma i Piccoli Stati hanno bisogno di margini di autonomia”