Logo San Marino RTV

Coronavirus a San Marino: 15 nuovi casi, nessun nuovo decesso

22 mar 2020
Gabriele Rinaldi
Gabriele Rinaldi

Gli aggiornamenti sulla diffusione del coronavirus a San Marino dalla Conferenza stampa del Gruppo di coordinamento emergenze sanitarie.

15 i nuovi casi a San Marino, nessun nuovo decesso. L'incremento, spiega il Direttore dell'Authority Sanitaria Gabriele Rinaldi, è dovuto alla capacità di accettazione e elaborazione dei campioni inviati ai laboratori che ci stanno supportando in questo periodo, che hanno un carico di attività elevata." Per questo, assicura, stiamo cercando di diventare autosufficienti". 7 i tamponi in attesa di risposta. 151 i pazienti totali positivi al Covid-19 in Repubblica, di cui 63 ricoverati presso l'Ospedale, 27 donne e 36 uomini. Di questi 13 sono in terapia intensiva, 4 femmine e 9 maschi, mentre 50 nelle degenze ordinarie. 88 gli isolamenti a domicilio. 370 quarantene terminate, 431 quelle attive. Fra queste 2 sono relative alle forze dell'ordine, 22 ai sanitari, 407 di persone che hanno avuto contatti con soggetti positivi. Rinaldi spiega che l'arrivo del caldo dovrebbe portare ad una diminuzione del virus, ma non si tratterà di una misura risolutiva se non verranno applicate le norme di comportamento. 

Sulla strada della chiusura delle attività produttive il Segretario Roberto Ciavatta spiega che si sta attendendo il provvedimento italiano per valutare le misure da seguire. Da Ciavatta una replica alla CSU, che in mattinata aveva chiesto la chiusura delle attività produttive sul Titano. "È una valutazione legittima quella che svolgono. - dichiara -  Potremmo scegliere anche la strada di chiudere le attività produttive, ma se questo avverrà non parleremmo più di un 30% di cassa integrazione, ma probabilmente di 0% finché non finirà la situazione" (vedi l'intervento integrale).

La Dottoressa Stefania Stefanelli, Responsabile della Comunicazione URP, spiega che sono giunti tanti messaggi di vicinanza, cordoglio e partecipazione dopo i decessi registrati ieri. "Sono casi che hanno colpito il personale sanitario in primis", assicura, dato che data la loro situazione di infettività, "muoiono da soli". "Ai sammarinesi e alle sammarinesi che vogliono scrivere a medici, assistenti e a chi si sta dando da fare lo può fare attraverso il canale dell'URP, a loro farà piacere". 

Nelle ultime ore i media hanno parlato della possibile efficacia del farmaco antinfluenzale giapponese Avigan. Sul tema si è aperto un dibattito, anche a livello scientifico. I canali per ottenerlo sono aperti, ha specificato Ciavatta, sottolineando però che non si tratta di una medicina specifica per il Coronavirus. Nel servizio, l'opinione in proposito del direttore dell'Authority sanitaria Gabriele Rinaldi.

Leggi il comunicato stampa del Gruppo di coordinamento emergenze sanitarie

La conferenza stampa integrale