Logo San Marino RTV

Coronavirus a San Marino: nessun decesso e 4 guariti, 25 i nuovi casi

9 apr 2020
Coronavirus a San Marino: nessun decesso e 4 guariti, 25 i nuovi casi

Il dottor Rinaldi in conferenza stampa aggiorna sulla situazione coronavirus a San Marino. Anche oggi non si registra nessun decesso e sono 4 i nuovi guariti. 25 la nuove diagnosi di malattia risultate da 120 tamponi. 47 i ricoverati. 5 in meno di ieri, 14 in rianimazione e 33 in isolamento, 203 le persone seguite a domicilio. La quarantene attive sono 389. 1.287 quelle gestite finora. 3 i tamponi in attesa di risposta. "Abbiamo molti casi", sottolinea Rinaldi "perché li stiamo andando a cercare", molti dei nuovi positivi sono legati a interi gruppi famigliari.

È cambiato il modo con cui usiamo i tamponi: non hanno più solo una valenza di conferma clinica, ma anche epidemiologica. I nuovi positivi sono quasi tutti gestiti a livello domiciliare perchè la sintomatologia è più lieve. Rinaldi che nel pomeriggio ci sarà l'aggiornamento settimanale con l'Oms per la definizione della linee guida.

In conferenza stampa presente oggi anche il dottor Rossi, direttore del reparto di geriatria e pneumologo. Ci troviamo davanti ad una malattia che ha richiesto un cambio di mentalità per poterla affrontare. Anche sintomi lievi di un famigliare possono scatenare risvolti molto negativi per altri famigliari. La caratteristica epidemiologica della malattia è che non si risolve con l'aspetto ospedaliero: è una polmonite con quadri clinici importanti e molte volte con peggioramenti improvvisi. Sulla situazione delle residenze per anziani Rossi ha rassicurato che sul Titano la situazione è sotto controllo.

Il Segretario alla Sanità Ciavatta è partito proprio dal tema dalla solitudine che è un altro risvolto di questa malattia. Per cercare di venire incontro ai pazienti si sono dotati i reparti di ipad che permettano ai pazienti di vedere, anche se tramite uno schermo, i famigliari.

Per quel che riguarda le attività politiche domani ci sarà un incontro con le parti sociali, economiche e i parti per portare delle rifiniture ai decreti emessi in questo periodo. Ciavatta ha anche anticipato un ampliamento della tutela legale per i medici per il periodo Covid dato che i farmaci che si stanno utilizzando sono farmaci off label.

Sono stati aperti dei tavoli tecnici anche con la Segreteria all'industria per la produzione dei dispositivi di protezione in territorio e diverse attività si sono proposte.