Logo San Marino RTV

Coronavirus: dal dl 'Cura Italia' incentivi a chi investe in pubblicità

10 apr 2020
Coronavirus: dal dl 'Cura Italia' incentivi a chi investe in pubblicità

Nelle misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese legate al Covid19 ci sono anche importanti novità a sostegno dell’editoria. L'articolo 98, in particolare, ha apportato alcune modifiche per la fruizione del bonus pubblicità, nella misura del 30% degli investimenti fatti, per il solo anno 2020.

Il bonus pubblicità, cioè l'agevolazione Statale erogata sotto forma di credito d’imposta da utilizzarsi in compensazione F24, vuole incentivare gli investimenti pubblicitari su giornali (digitali e cartacei), televisione e radio per accrescerne le entrate. Ne possono usufruire: le imprese; i lavoratori autonomi; gli enti non commerciali. Se si investono 10 mila euro, per esempio, se ne avranno indietro 3 mila. 

Per accedere al beneficio (la “prenotazione”), la domanda dovrà essere presentata telematicamente dal 1° al 30 settembre 2020, una finestra temporale differita dal decreto 'Cura Italia', anche se restano valide le prenotazioni presentate sino a tutto il 31 marzo, come previsto dalla precedente normativa. Tutte le informazioni e procedure sul sito del Dipartimento per l'Informazione e del'Editoria del Consiglio dei Ministri.