Logo San Marino RTV

Coronavirus, l'occidente si mobilita. Annullato il capodanno cinese in molte località, ma non a San Marino

di Sara Bucci
24 gen 2020

Davanti all'allarme del nuovo ceppo del coronavirus l'occidente si mobilita, mentre la Cina allunga la lista delle città isolate per difendersi. 41 milioni i cittadini coinvolti dai blocchi e le vittime finora 26.   Le autorità cinesi hanno disposto la chiusura di alcune parti della Grande Muraglia, e imposto alle agenzie di viaggio di interrompere la vendita di tour interni e internazionali. A Wuhan, epicentro dell'epidemia di coronavirus, sono iniziati i lavori per un ospedale d'emergenza che sarà pronto a tempo record, in 10 giorni. Ed in tempo di record potrebbe arrivare anche il vaccino: 3 mesi. Rientrato il caso sospetto a Bari l'ambasciata d'Italia a Pechino esclude al momento casi di contagio tra i connazionali.

Come emerso nella riunione di ieri a San Marino del Gruppo di Coordinamento per le emergenze sanitarie – composto dalle direzioni sanitarie dell'Istituto per la Sicurezza Sociale, dall’Authority Sanitaria e dalla Protezione Civile –  saranno predisposti tutti gli interventi per contenere ogni possibile rischio per i sammarinesi,  fra cui una scheda informativa per gli operatori sanitari, raccomandazioni per chi intende intraprendere viaggi in Cina e contatti con i presidi italiani preposti in queste circostanze, così come da raccomandazione OMS.

L'allarme globale proprio a ridosso del capodanno lunare, diventato ormai un appuntamento caro anche ai sammarinesi. Tanto che è sold out da giorni l'evento organizzato dall'Istituto Confucio, domani sera,  alla sala Polivalente di Serravalle. Sul palco dell'auditorium l'orchestra  Lingnan XiuNu Chinese, con  strumenti tipici della tradizione orientale. “Un gruppo – specifica l'Istituto Confucio- originario di Hong kong, a mille chilometri dall'epicentro dell'epidemia e già in Italia  dal 20 di gennaio”. C'è da aggiungere che, fossero anche arrivati successivamente, gli imponenti controlli negli aeroporti avrebbero fatto da filtro. Per scrupolo comunque i  documenti dei componenti del'orchestra, sono già stata inoltrati alla Protezione civile.