Logo San Marino RTV

Coronavirus: nuovo decesso a San Marino, un solo caso di positività. Le donazioni sfiorano il milione di euro

28 mar 2020
Gabriele Rinaldi
Gabriele Rinaldi

Il Direttore dell'Authority Sanitaria Gabriele Rinaldi aggiorna sui dati del contagio a San Marino. Si registra un nuovo decesso a San Marino, che porta il totale a 22. Rinaldi porta le condoglianze del gruppo coordinamento emergenze sanitarie. Solo un nuovo caso di positività sul Titano, mentre si attende l'esito di 25 tamponi. I guariti rimangono 6. Dei 144 pazienti positivi 64 si trovano in ospedale, 16  i pazienti in terapia intensiva di cui, aggiorna Rinaldi, rimangono ancora 4 posti letto disponibili, ma altri soggetti in cura potrebbero essere trasferiti, dando disponibilità ancora maggiore. In isolamento ospedaliero 48 pazienti, 132 a domicilio. 422 le quarantene attive. Rinaldi ripete l'importanza di rispettare le regole, dalla distanza di sicurezza al lavarsi le mani. Sulla mascherina la raccomandazione è quella di effettuarne un uso corretto e di smaltirla senza abbandonarla sulla strada.

Il Segretario al Turismo Federico Pedini Amati porta il cordoglio e la vicinanza del Congresso di stato alla famiglia del deceduto. Il dato del solo nuovo caso, ricorda il Segretario di Stato al turismo, non deve cambiare il rispetto delle disposizioni in vigore. "Insisto - dichiara - sul fatto di rispettare le regole, di non muoversi, anche con il sole, e rispettare quanto stabilito dai decreti legge". Il Congresso di Stato, annuncia, è al lavoro anche su norme per lavoratori e imprese, per prevedere sgravi economici nel tempo data l'impossibilità delle aziende per poter lavorare. Rispondendo ad una domanda di RTV Pedini Amati assicura che per gli stranieri che si trovano a San Marino con il permesso di soggiorno l'assistenza sanitaria è garantita dalla normativa in vigore. Sulla produzione di mascherine ricorda che quelle in tessuto non certificate sono assimilabili a delle sciarpe e non offrono quindi una protezione adeguata. Chiede quindi, a chi vuole utilizzarle, di dotarsi dei dispositivi medici ufficiali certificati. Pedini Amati assicura anche che la sua segreteria si sta preparando al periodo storico in cui si tornerà ad uscire e a fare passeggiate, per adesso chiede alla popolazione di stringersi in un "abbraccio virtuale" a tutti i sanitari.

La Dottoressa Stefania Stefanelli, responsabile Comunicazione Urp Iss, aggiorna sulla solidarietà dei sammarinesi. Tantissimi, dichiara, i messaggi, le preghiere o le richieste di poter fornire aiuto che vengono dal Titano. Ricorda a tal proposito anche la donazione ricevuta dal gruppo facebook "Un sorriso per Norcia" e esibisce la maglietta con lo slogan che circola sui social "San Marino tin bota". Nel conto corrente della Protezione Civile donati 550.000 euro, mentre la raccolta di SUMS ha raggiunto i 150.000 euro. A queste si aggiungono le donazioni di privati sul conto dell'ISS che portano il totale a sfiorare il milione di euro.

Il comunicato stampa del Gruppo per le emergenze sanitarie

La conferenza stampa integrale