Logo San Marino RTV

Coronavirus San Marino: 2 decessi e 9 casi nuovi. Prossimo obiettivo: test degli anticorpi alla popolazione

di Mauro Torresi
2 apr 2020

Altre due persone sono decedute a San Marino. Avevano 83 e 76 anni. Sale così a 30 il numero delle vittime legate al Coronavirus. I casi di oggi sono nove ma, in parallelo, otto sono i nuovi guariti. 194 i soggetti positivi al virus: 51 ricoverati in ospedale e 143 in isolamento a casa. Ed è proprio dal numero - stabile - dei pazienti in carico che arriva una speranza.

Fondamentale anche l'apporto dei medici e degli infermieri del territorio, dai contatti telefonici agli screening su chi è in quarantena, fino alla gestione dei pazienti non Covid-19. A ricordare il loro impegno è il direttore delle Cure primarie Agostino Ceccarini che annuncia gli obiettivi e le idee sul fronte delle analisi. "Faremo prima i test sierologici a tutti i pazienti in quarantena, cioè quelli che hanno avuto contatto con i positivi", spiega Ceccarini. Questa prima fase inizierà la prossima settimana. "E in una seconda fase - dice - il test alla popolazione. Il tampone sarà fatto a tutte le persone con riscontro positivo nel test sierologico, degli anticorpi".

Chi ha problemi nel richiedere le ricette a causa, ad esempio, delle linee occupate, da lunedì prossimo potrà farlo sul web all'indirizzo servizionline.iss.sm, tramite il quale chiedere le ricette e controllare se sono state preparate. Per ritirare il medicinale in farmacia, ricorda l'Iss, bisogna presentare il tesserino sanitario o una fotocopia comprovante il possesso o la delega.

Nel servizio, le interviste a Gabriele Rinaldi (direttore Authority sanitaria) e ad Agostino Ceccarini (direttore Cure Primarie)