Logo San Marino RTV

Corruzione: Maldini a Giudizio

28 mar 2011
Si sarebbe rivolto ad un funzionario dell’Agenzia delle Entrate per aggirare controlli fiscali. Con questa accusa Paolo Maldini è stato rinviato a giudizio dal Gup di Milano Luigi Varanelli. Il processo che vede imputate 39 persone tra le quali appunto l’ex capitano del Milan si aprirà il 21 giugno prossimo davanti alla decima sezione penale del Tribunale di Milano. Stando alle indagini Maldini fino al 23 giugno 2009 avrebbe corrotto il funzionario Luciano Bressi, finito poi in carcere, offrendogli l’onorario di 40.000 euro l’anno e la “procura speciale” della Velvet Sas, società costituita dal calciatore e dalla moglie Adriana Fossa e dalla quale scaturivano ingenti corrispettivi in nero. L’indagine a carico di Adriana Fossa è stata stralciata e il Giudice ha disposto l’archiviazione facendo cadere ogni accusa a carico della donna. Maldini, assistito dal legale Danilo Buongiorno si difende sostenendo che sarebbe stato lo stesso funzionario Bressi a sottrarre indebitamente denaro dalla casse della società Velvet.

Roberto Chiesa