Logo San Marino RTV

Due aree al confine di Rovereta sono state date in locazione. Per una si parla di stazione di servizio

6 mag 2010
Due aree al confine di Rovereta sono state date in locazione. Per una si parla di stazione di servizio
Un’area di 14mila metri quadri, lungo la superstrada. A cosa sarà destinata è presto per dirlo. Non c’è un progetto specifico, anche se indiscrezioni parlano di una stazione di servizio. “Non c’è alcun progetto di distributore” replica lo studio Antao, incaricato di seguire i lavori. Per il momento è prevista la sola realizzazione di un accesso. Lavori che si concluderanno a fine mese. L’ingresso a un lotto edificabile, che la proprietà sammarinese che ha commissionato l’opera, ha ottenuto stipulando una doppia convenzione con il demanio italiano, proprietario della maggior parte del terreno, e l’eccellentissima camera per l’affitto dell’area. L’Anas ha autorizzato la realizzazione dell’accesso alla statale 72, ma la strada si fermerà lì. Non è previsto l’ingresso dall’Italia a Rovereta. Dovrebbero invece partire a breve i lavori per la realizzazione di una stazione di servizio, oggetto di un’interpellanza dei Democratici di Centro, sempre a Rovereta. Il progetto è stato approvato e dopo alterne vicende, per la mancanza di finanziamenti, ora vedrà la luce. Essendo una concessione commerciale il Congresso di Stato, con delibera di marzo, ha previsto dei vincoli. A quello del 51% esclusivamente in favore di persone fisiche residenti in Repubblica, ha aggiunto una ulteriore limitazione per il restante 49%, sempre in favore di persone fisiche, cittadini sammarinesi o residenti.

Giovanna Bartolucci

Terreni dello Stato: il Psd - Sinistra Unita