Logo San Marino RTV

“Emergenza criminalità, che fare?”. A Domagnano il primo incontro di SU

6 apr 2011
San Marino - “Emergenza criminalità, che fare?”. A Domagnano il primo incontro di SU
San Marino - “Emergenza criminalità, che fare?”. A Domagnano il primo incontro di SU
“La criminalità organizzata si è infiltrata in Repubblica tramite il riciclaggio”. Questo il presupposto dell’intervento del Commissario della Legge Rita Vannucci, che ha poi snocciolato alcuni dati di questi ultimi mesi. Emesse 3 ordinanze di rinvio a giudizio: una relativa ad un malavitoso – in carcere all’estero per spaccio di stupefacenti – i cui familiari avevano ottenuto un mandato fiduciario per trasferire 1 milione di euro sul Titano. Le altre 2 riguardanti casalinghe che avevano aperto conti dove erano confluite somme ingenti, provento di attività illecite. “Per combattere i criminali occorre attaccare i loro patrimoni – ha aggiunto il commissario Vannucci – e se nel 2008 non erano state effettuate confische, lo scorso anno abbiamo sequestrato un totale di 8 milioni e mezzo di euro”. “In passato – ha affermato il Procuratore Capo di Rimini, Paolo Giovagnoli – San Marino era il luogo ideale per il riciclaggio dei profitti della malavita; ora la situazione sta cambiando”. Parlando del rischio di infiltrazioni malavitose in Repubblica e nei territori limitrofi, il Presidente della Fondazione Caponnetto ha sottolineato i rischi connessi alla recessione. Nel video le intrviste a Paolo Giovagnoli e Salvatore Calleri