Logo San Marino RTV

L'entroterra attrae sempre più abitanti, nella Valconca raddoppia la popolazione

17 lug 2018
La Valmarecchia si spopolaL'entroterra attrae sempre più abitanti, nella Valconca raddoppia la popolazione. Continua però a preoccupare la situazione nelle località montane
L'entroterra attrae sempre più abitanti, nella Valconca raddoppia la popolazione. Continua però a preoccupare la situazione nelle località montane - La Valmarecchia si spopola
Il quadro dato dai censimenti degli ultimi 20 anni è chiaro. L'alta Valconca raddoppia il numero di abitanti mentre la Valmarecchia si spopola. Come evidenzia un articolo del Corriere di Romagna, dal 1991 all'ultimo censimento del 2011, nei comuni della Valconca il numero di abitanti è passato da 8.125 a 14.868, quasi il doppio. Molto è dovuto al boom edilizio che ha trovato sfogo nell'entroterra visti anche i costi sempre più elevati delle località costiere. È opposta invece la situazione in Valmarecchia. I comuni di Pennabilli, Sant'Agata Feltria e Casteldelci, che insieme contavano 6.097 abitanti, sono passati a 5.742. “Le località montane non sono aiutate a sufficienza” ci spiega il sindaco di Casteldelci. 

Uno dei grandi problemi della Valmarecchia sono anche i collegamenti. I comuni della Valconca sul piano demografico fanno ormai parte dell'area metropolitana costiera, sia per distanze che per i collegamenti. I comuni dell'alta Valmarecchia sono invece distanti più del doppio dalla costa con strade che non facilitano la viabilità.

Nel servizio intervista al sindaco di Casteldelci, Luigi Cappella