Logo San Marino RTV

Errani: lunedì l’interrogatorio di garanzia

20 nov 2010
Lunedì l'interrogatorio di garanzia di Riccardo Errani
Lunedì l'interrogatorio di garanzia di Riccardo Errani
Sarà sentito lunedì mattina alle 9.30, dal Giudice per le Indagini Preliminari di Monza, Riccardo Errani: il pilota forlivese, residente a Montecarlo, accusato di avere evaso imposte per 19 milioni di euro, effettuando frodi nel settore delle sponsorizzazioni sportive. L’interrogatorio di garanzia avverrà su delega del GIP di Ancona, titolare delle indagini. “Cercheremo di avere un colloquio con il nostro assistito, prima del faccia a faccia con il magistrato", afferma il legale Alessandro Petrillo. "Nel frattempo continuiamo a studiare la voluminosa ordinanza di custodia cautelare". Nel documento sono indicati due conti correnti a San Marino, che sarebbero riconducibili a Errani. Uno acceso presso la Banca Agricola Commerciale, l’altro all’Euro Commercial Bank. Per procedere al sequestro delle somme depositate – di cui al momento si ignora l’importo – sarà necessaria una rogatoria internazionale”. Già congelati, invece, gli altri conti correnti in Italia, così come alcuni immobili tra Faenza e Rimini, e 25 autovetture da rally. Tra i denunciati a piede libero – insieme al co-pilota di Errani, e ad una sedicente maga – anche un cittadino sammarinese di 50 anni, con precedenti specifici per frodi carosello nel settore della telefonia.

Gianmarco Morosini