Logo San Marino RTV

Esplosione a Bologna. Il premier Conte visita i ricoverati. Riaperto il raccordo di Casalecchio

7 ago 2018
Conte visita i ricoverati
Conte visita i ricoverati
Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte oggi ha visitato due delle persone rimaste ustionate nell'esplosione avvenuta ieri a Bologna ricoverate all'Ospedale Bufalini di Cesena. Il Presidente del Consiglio si è intrattenuto per un quarto d'ora con un poliziotto 31enne originario della provincia di Lecce e un bulgaro 17enne ricoverati. I due sono entrambi in condizioni stabili, non sono in pericolo di vita.
Il Presidente del Consiglio ha lasciato la struttura e si è diretto all'Ospedale Maggiore di Bologna, dove ha visitato altre persone rimaste vittime ferite nell'esplosione.

"Sono venuto qui per accertare di persona le conseguenze" - ha dichiarato - "sulle persone, sulle cose e sui luoghi del terribile incidente di ieri e testimoniare la vicinanza del governo ai feriti". Ha poi aggiunto "è stato un terribile incidente, senz'altro, però i feriti sono tutti in via di guarigione" e ha quindi ringraziato "la macchina di soccorsi, che è stata fantastica, e il personale sanitario".

È stato riaperto alle 9.25 il raccordo di Casalecchio dove ieri è parzialmente crollato un ponte dell'autostrada, dopo le analisi dei tecnici di Autostrade per l'Italia.
Riaperto anche il tratto di tangenziale compreso tra gli svincoli 2 e 3 in direzione dell'A1.

Rimane chiuso il tratto in direzione A14, ma la deviazione non riguarda coloro che dalla A1, provenendo da Milano, sono diretti verso la A14 e viceversa, il cui percorso resta inalterato.