Logo San Marino RTV

Estate 2018: pronti, partenza e via

28 lug 2018
Vacanze al viaEstate 2018: pronti, partenza e via
Estate 2018: pronti, partenza e via - Vacanze al via, in attesa del grande esodo di agosto, questo weekend è da bollino rosso nelle autost...
Le ferie estive sono arrivate e si dovrà cominciare a fare i conti con le code e il traffico intenso.
Soprattutto nel weekend. E saranno proprio sabato 4 e 11 agosto a essere i giorni più critici segnalati da Autostrade italiane, dove il bollino è nero.
In questa estate italiana, come cantano J-ax e Fedez, tra balli nelle spiagge e prove costume, da una indagine sulle vacanze estive di Confturismo Confcommercio realizzata assieme all'Istituto Piepoli emerge una verità quasi scontata: il turismo è un vero tesoro per l'economia.
Stanno ripartendo i competitor stranieri e "certe mete – lo ha detto Luca Patanè, Presidente Confturismo Confcommercio - che erano fuori gioco come l'Egitto che era sparito dai radar ma anche la Tunisia o la Turchia, ora stanno tornando".
Ma non basta: a inserirsi nelle "variabili" della buona riuscita dell'estate anche il meteo. Dall'indagine emerge che sono stati 300 mila i connazionali a cancellare o spostare la propria vacanza tra maggio e luglio per il meteo avverso.
Italiani "succubi" delle previsioni, quindi.
Non sono loro a salvare l'estate italiana, ma gli stranieri: è di 16 miliardi la loro spesa in Italia, ben 7 miliardi in più rispetto agli italiani all'estero. Un surplus che non si registra in nessun altro settore dell'economia.
La voce principale del budget delle vacanze è l'alimentare, che per gli stranieri risulta quasi il doppio di quella destinata all’alloggio. Circa il 40% della spesa dei turisti infatti è per la tavola: quindi ristoranti, pizzerie, trattorie, agriturismi, ma anche cibo di strada.
Non a caso, è quasi uno straniero su quattro a riconoscere nell’Italia il Paese della buona cucina.
Così tanto ammaliati dalle specialità enogastronomiche, 6 stranieri su 10, che anche una volta rientrati in patria continuano a comprare prodotti italiani.

Silvia Sacchi