Logo San Marino RTV

Federico Podeschi chiede riconoscimento matrimonio gay a San Marino

7 apr 2014
Federico Podeschi chiede riconoscimento matrimonio gay a San Marino
Federico Podeschi chiede riconoscimento matrimonio gay a San Marino
"Riconoscere anche a San Marino il matrimonio tra persone dello stesso sesso". L'ha chiesto ai Capi di Stato, con un'Istanza d'Arengo, l'ex console sammarinese, Federico Podeschi, da anni residente in Gran Bretagna. Podeschi che si è recentemente sposato col compagno a Londra ha chiesto il riconoscimento dei matrimoni gay anche nel suo paese d'origine. "Visti gli impegni assunti, anche a livello internazionale, dalla Repubblica di San Marino in merito alla difesa dei diritti umani - si legge nell'istanza d'Arengo -; visti i principi fondamentali dell'ordinamento sammarinese (...) con cui si sancisce concretamente che la Repubblica tutela l'istituto familiare fondato sulla uguaglianza morale e giuridica dei coniugi, noi sottoscritti cittadini e cittadine sammarinesi, chiediamo quindi al Consiglio Grande e Generale, in qualità di garante del progresso civile, sociale e politico, in continuità alla vita dello Stato e delle sue istituzioni fondamentali, di adoperarsi affinché anche le famiglie formate da persone dello stesso sesso, siano tutelate". Ora spetterà ai Capi di Stato portare l'istanza in Consiglio grande e Generale, parlamento sammarinese. San Marino ha abrogato solo nel 2004 l'articolo del codice penale che censurava "atti di libidine con persone del medesimo sesso" punendoli, "se dal fatto deriva pubblico scandalo, con il carcere fino a due anni e l'interdizione dai pubblici uffici".