Logo San Marino RTV

Fellini: in attesa di una svolta San Marino guarda verso il Ridolfi di Forlì

22 feb 2014
Fellini: in attesa di una svolta San Marino guarda verso il Ridolfi di Forlì
Fellini: in attesa di una svolta San Marino guarda verso il Ridolfi di Forlì
Rimini attende a breve il bando “Enac”: lunedì a Roma c'è il Cda, in pochi giorni dunque dovrebbero avere notizie sul bando di affidamento, atteso entro il mese di marzo. Altra scadenza, il 28 febbraio, giorno in cui la Corte d' Appello si pronuncerà su Aeradria. Nel frattempo le forze economiche della città, che si sono riunite nel pomeriggio, tentano il tutto per tutto per evitare il collasso di uno scalo che stenta a decollare. Una nota della Prefettura parla di una risposta di grande collaborazione per salvaguardare la continuità dell'aeroporto. Impegni economici consistenti, primo fra tutti i 300 mila euro messi sul tavolo dal Gros: uno sforzo che consentirà al curatore fallimentare, Renato Santini, di chiedere in tempi rapidi al Tribunale una proroga dell’esercizio provvisorio della società di gestione. Lo slittamento salverebbe di salvare la stagione estiva: 31 ottobre invece del 30 giugno. Ieri pomeriggio, mentre le categorie economiche riminesi si confrontavano sul futuro dello scalo, il segretario Arzilli partecipava ad un incontro sul 'Ridolfi' con quelle forlivesi. L'interesse di San Marino verso lo scalo è stato confermato dal segretario stesso durante l'incontro “Il Titano ha fretta di volare – ha detto Arzilli, che ha rimarcato il fatto che gli spazi che spettano alla Repubblica all'interno del Fellini non sono stati ancora allibrati. A pochi giorni dalla pubblicazione del bando di privatizzazione la Repubblica si rende disponibile ad un approfondimento. Uno non esclude l'altro, per il momento. L'interesse riguarda entrambi gli scali aeroportuali”.

Sara Bucci

Nel video l'intervista al Segretario Marco Arzilli