Logo San Marino RTV

Ferroni: stasera l'addio di San Marino al Santuario di Valdragone

26 set 2018
Lanfranco FerroniFerroni: stasera l'addio di San Marino al Santuario di Valdragone
Ferroni: stasera l'addio di San Marino al Santuario di Valdragone - Niente funerali di Stato per Lanfranco Ferroni, il magistrato dirigente del Tribunale di San Marino,...
Niente funerali di Stato per Lanfranco Ferroni, il magistrato dirigente del Tribunale di San Marino, trovato morto ieri mattina nel suo ufficio, all'età di 68 anni. La famiglia ha preferito esequie private a Camerino. Questa sera invece, alle 20.30, verrà ricordato con una veglia di preghiera al Santuario di Valdragone. Un uomo pacato, saggio, equilibrato. Sono questi i tratti del carattere di Lanfranco Ferroni che accomunano tutti i messaggi di cordoglio. Certo, c'è il ricordo dell'uomo delle istituzioni, del giurista, dello studioso ma ogni penna che ha tracciato pensieri non casuali e non dovuti, si è soffermata sullo spessore umano del Magistrato Dirigente del Tribunale. È morto alla sua scrivania, nell'ufficio dove trascorreva l'intera giornata: il primo ad arrivare, l'ultimo ad andarsene. Non era uno stakanovista, un uomo saggio non lo è mai. Amava il suo lavoro e l'altra parte del suo cuore, la famiglia, era lontana.

Da New York, dove prende parte ai lavori dell'Onu, il Segretario agli esteri e alla giustizia, ricorda la grande statura di giurista e di uomo e il suo instancabile impegno. Ha profuso il suo sapere e il suo alto senso della giustizia, con pacatezza, equilibrio e amabilità, scrive Renzi. Da Magistrato Dirigente ha offerto un impegno appassionato, lasciando testimonianza incancellabile nella memoria di quanti, come me, l’hanno conosciuto e stimato”. Alla famiglia di Ferroni e ai colleghi del Tribunale, i segretari generali della Csu esprimono profondo dolore, ricordando la figura di magistrato rigoroso, di alto profilo umano, morale e professionale. Ha sempre dimostrato grande capacità, equilibrio e autorevolezza, scrivono, con un forte senso dello Stato e attaccamento ai valori più alti della legalità e della giustizia. La prima voce dell'opposizione è di Movimento Democratico. Seguono Rete e il Pdcs. Tutti si uniscono al cordoglio per l' improvvisa morte di Ferroni, mentre si definiscono "attoniti" il Presidente e i membri del Collegio Garante. Rendono omaggio alla memoria del giudice e dell'uomo ricordando “la scienza e l’autorevolezza di fine giurista, l’impegno costante di studioso e docente sensibile e attento, l’equilibrio e la saggezza di magistrato nonché le non comuni doti umane”. Anche la Commissione per gli Affari di Giustizia, sottolineando l’indubbia dottrina, si sofferma sulla saggezza e l’equilibrio che hanno sempre contraddistinto Ferroni.

Sonia Tura