Logo San Marino RTV

La festa dell'amicizia 2004

12 ago 2004
La festa dell'amicizia 2004
Governo straordinario, politica e comunicazione, il futuro di San Marino: questi i temi attraverso i quali si svilupperà il dibattito politico alla 31esima festa dell’Amicizia che giovedì prossimo aprirà i battenti sempre a Serravalle. Un momento di congiunzione fra la pausa estiva e la ripresa dell’attività politica, nel quale la DC segnerà il percorso lungo il quale muovere il proprio impegno politico. Ma l’edizione 2004 avrà un sapore ancora più marcato. Sì, perchè tutto coincide con un momento delicato non solo nel paese ma nella vita dei partiti e in particolare in quella del PDCS. Lonfernini ha già annunciato la convocazione della Direzione del suo partito, che dovrà decidere il da farsi soprattutto in merito allo strappo apparentemente irreparabile, con Gabriele Gatti e qualche altro esponente minore. Una direzione – conferma Lonfernini – che si riunirà al più presto e che resta l’unico luogo nel quale affrontare un simile frangente politico. Il segretario democristiano ribadisce le critiche all’esposto presentato ritenendolo un atto che rischia di minare l’autonomia della magistratura. Per quanto ci riguarda – spiega – confermiamo la volontà di mantenere assolutamente distinti e separati politica e magistratura e gli strumenti legislativi recentemente adottati consentiranno di farlo. Ma c’è un’altra ragione per la quale questo appuntamento di fine agosto diventa importante per la DC; sarà il trampolino verso un passaggio intermedio al Congresso Politico di primavera: la conferenza programmatica che si terrà in autunno. La Festa dell’Amicizia, spiegano gli organizzatori, sarà come sempre un luogo di incontro e aggregazione. In questa edizione grande spazio ai giovani, alle loro sensibilità, le loro espressioni. Una mostra collettiva per rappresentare la cultura, alla quale hanno aderito 25 artisti sammarinesi; poi un’esposizione delle realizzazioni artigianali ma soprattutto la musica, con un concorso per band emergenti. Live Festival, questo il titolo, vedrà in gara 11 gruppi sammarinesi che saranno giudicati da esperti, musicisti e giornalisti di settore, ma anche dal pubblico presente alla Festa. Per i tre vincitori un premio in denaro da utilizzare magari per produrre un nuovo CD. Fra gli ospiti di prestigio nello spazio riservato ai dibattiti, Sergio Zavoli per parlare del rapporto fra la politica e la comunicazione