Logo San Marino RTV

Francia, al ballottaggio Macron e Le Pen: crollano i partiti storici

24 apr 2017
Francia, al ballottaggio Macron e Le Pen: crollano i partiti storici
Francia, al ballottaggio Macron e Le Pen: crollano i partiti storici
Ieri i francesi hanno votato per il primo turno delle presidenziali. Il riformista Emmanuel Macron e la candidata dell'estrema destra Marine Le Pen si affronteranno domenica 7 maggio al ballotaggio. Il candidato indipendente che un anno fa ha fondato il movimento "En marche!" è al 23,75%, la leader del Front National al 21,53%. A seguire il candidato del centrodestra Francois Fillon al 19,9%, poi quello di sinistra Jean-Luc Melenchon al 19,6%, il socialista Hamon al 6,3%. Secondo un sondaggio Ipsos al ballottaggio Emmanuel Macron otterrebbe il 62% delle preferenze contro il 38% di Marine Le Pen. Record assoluto di voti però per il Front National, che sfonda la soglia dei 7 milioni di voti. Per la prima volta nella storia della Quinta Repubblica in Francia, nessuno dei due candidati dei grandi partiti di centrosinistra - i socialisti - e di centrodestra - i Républicains - va al ballottaggio per l'Eliseo. Si volta chiaramente pagina', le prime dichiarazioni di Macron. Le Pen cita De Gaulle e afferma: 'il popolo alza la testa'. Al ballottaggio Macron potrà contare sui voti dello sconfitto Fillon, mentre non si è ancora schierato ufficialmente Melenchon. Sono stati più gravi di quanto annunciato in un primo momento gli incidenti esplosi alla Bastiglia subito dopo l'annuncio dei risultati. Secondo quanto si apprende stamattina dalla prefettura di Parigi, 9 persone sono rimaste ferite e 29 sono state fermate.