Logo San Marino RTV

Furti a ripetizione sul Titano

8 set 2011
San Marino - Furti a ripetizione sul Titano
San Marino - Furti a ripetizione sul Titano
Dopo Faetano e San Giovanni, i topi di appartamento mirano su altre zone della Repubblica, pur sempre nella parte alta. A Fiorentino in via 21 settembre, è stata rubata un’utilitaria, parcheggiata con le chiavi inserite. Questo, non prima di aver tentato di svaligiare una bifamiliare in Via La Rena, fortunatamente senza riuscirci. Il mezzo con targa sammarinese è probabilmente servito ai malviventi per dare meno nell’occhio e raggiungere Chiesanuova. Lì in Via Pietra Marchese hanno praticato un foro all’infisso di una finestra al piano terra di una abitazione, riuscendo a girare la maniglia e una volta nel soggiorno hanno portato via circa 500 euro. Altra tappa, in Via Spadazzino, dove il colpo è stato messo a segno ancor più agevolmente: passando cioè da una porta non chiusa perfettamente. Risultato: 150 euro sottratti da un portafoglio. In entrambi i casi allarme e telecamere di sorveglianza. Una sola, inquietante certezza però: i ladri hanno agito incuranti del fatto che i padroni di casa stessero dormendo in camera da letto. L’auto rubata a Fiorentino è stata in seguito abbandonata a Chiesanuova e ritrovata solo in mattinata dalla Gendarmeria. Il modo di operare dei ladri fa pensare ad un nesso con i furti avvenuti nelle zone limitrofe. Vengono usati gli stessi sistemi di effrazione, si punta soprattutto su soldi e gioielli, si colpiscono case prive di sistema di sicurezza. Gendarmeria e organi di polizia del circondario continuano a collaborare attivamente. Il problema è molto sentito dalla popolazione. Domani, tra l’altro, in Comune a Novafeltria si terrà una riunione d’urgenza del comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica per prendere in esame la situazione in Alta Valmarecchia. Sarà presente il prefetto Vittorio Saladino.

Silvia Pelliccioni