Logo San Marino RTV

Giacomini si costituisce durante il Consiglio

10 mar 2004
Giacomini si costituisce durante il Consiglio
Ha scelto il Palazzo Pubblico come teatro della sua decisione di costituirsi e provocatoriamente, durante la seduta consiliare si è presentato al gendarme di guardia per farsi arrestare. “Devo essere arrestato – ha dichiarato – per aver commesso un reato di opinione”. Tullio Giacomini, già direttore del quotidiano SI FAX, doveva scontare una condanna a tre mesi di reclusione per il reato di diffamazione a mezzo stampa. Sentenza emessa almeno sei anni fa, in contumacia, vista l’assenza dell’imputato che, nel frattempo, aveva lasciato il territorio sammarinese per trasferirsi a Pesaro. Pena in attesa di esecuzione fino a quando, durante il Consiglio, Giacomini ha deciso di presentarsi ad un pubblico ufficiale. Accompagnato in Gendarmeria, è stato successivamente trasferito in carcere dove resta a disposizione del magistrato.