Logo San Marino RTV

Giappone: allarme per la contaminazione in mare

22 mar 2011
Tutti e sei i reattori della centrale nucleare di Fukushima, gravemente danneggiata dal terremoto e dallo tsunami dell'11 marzo, sono ora collegati a una linea elettrica esterna. Lo ha affermato l'Agenzia giapponese per la sicurezza nucleare. Mentre proseguono le operazioni di raffreddamento dei reattori 2 e 3, dove si registra ancora fuoriuscita di vapore. E’ allarme, intanto, per i livelli di radiazioni, al di sopra del normale, in mare: è la Tepco, rilanciata dall’agenzia Kyodo, a rivelare la presenza di materiale radioattivo nei pressi della centrale. Per il governo il fatto non costituirebbe alcuna minaccia immediata per la salute. Si teme comunque per gli effetti sui prodotti della pesca.
Attesa in Italia, dove la commissione industria al Senato si esprimerà sul decreto legislativo sulle procedure del nucleare.